Mercoledì, 22 Novembre 2017 23:06

Libriamoci 2017

libriamoci-partecipiamo-anche noi 

BULLISMO?

LIBRI AD ALTA VOCE  PER CONOSCERLO E PER  COMBATTERLO!!! 

DISEGNO12

 

COME FAR AMARE LA LETTURA AI NOSTRI RAGAZZI?

 Ãˆ una sfida importante da cogliere in questo nuovo millennio e gli insegnanti dell’ ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI PAOLO II raccolgono questa sfida  facendo entrare in campo tutto ciò che possono per appassionare i ragazzi alla lettura. Ed ecco che sono state organizzate quattro giornate di LETTURE SCENICHE, â€œIL LIBRO? L’AMICO PIU’ FORTE” , in occasione dell’iniziativa ministeriale “LIBRIAMOCI” il 7-8-9-10 NOVEMBRE.

  

 

In luoghi diversi, dalle aule magne , agli atri, dai teatri, alle sale consigliari , MATTEO e CINZIA,  due attori dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE “IL TEATRO DELLE ISOLE” hanno dato voce a storie fantastiche, fornendo poi ad insegnanti ed  alunni spunti di riflessione sulla prepotenza e sulla prevaricazione.

LIBRIAMOCI 1

 

LIBRIAMOCI 2

 

LIBRIAMOCI 3

 

Nella scuola dell’infanzia sono state, invece,  le insegnanti, LETTRICI VOLONTARIE DEL PROGETTO “NATI PER LEGGERE”, a proporre letture di albi illustrati, come “Sono un tremendo coccodrillo” di Simone Frasca, per far comprendere ai bambini che è con la gentilezza e con le buone maniere che si riesce a stare bene e ad avere amici.

 

LIBRIAMOCI 4

 

 Attenzione verso gli altri, superando i muri e le barriere della incomunicabilità: questi i temi espressi  nella “La bellezza del re” di Henriette Bichonnier  e ne “Il paese dei colori” di Paolo Marabotto, con la magistrale rilettura ed interpretazione grafico-pittorica di Cinzia  e Matteo, in uno spettacolo di musiche, immagini e parole, che ha coinvolto, divertito, ma anche emozionato, i bambini delle classi prime, seconde e terze  di Scuola Primaria.

 

LIBRIAMOCI 6 

 

 LIBRIAMOCI 7

 

“Jane, la volpe & io” di Isabelle Arsenault e Fanny Brittè la graphic- novel , finalista premio Andersen 2014, proposta ai ragazzi più grandi della Primaria e a quelli della Secondaria. La sofferenza emotiva e la sparuta solitudine della protagonista, una adolescente emarginata all’interno del suo gruppo-classe, hanno toccato le corde emotive di ragazzi ed insegnanti, grazie alla mirabile chiave di lettura, degli esperti del “Teatro delle isole”. 

 

 LIBRIAMOCI 9

LIBRIAMOCI 8

 

Lungi dal volere proporre libri e narrativa che in maniera didascalica e moralistica affrontino il bullismo a scuola, gli insegnanti dell’Istituto credono che una buona storia, coniugata ad una buona scrittura (grazie alle capacità che hanno libri e lettura di creare empatia ), possa aiutare insegnanti e genitori ad educare i propri ragazzi ai sentimenti e al rispetto di sé e dei compagni.

 

 

LIBRIAMOCI 10

LIBRIAMOCI 11

 Bullismo, cyberbullismo: sono mali  del nostro periodo storico, dove spesso le relazioni fra persone scatenano  prepotenze e prevaricazioni. Rapporti virtuali o conoscenze superficiali, individualismo esasperato, corsa al successo e all’affermazione: sono elementi caratterizzanti la nostra società. La scuola è oggi, per i nostri ragazzi, uno dei pochi luoghi di incontro collettivo e di relazioni, dove possono nutrirsi di parole, di sguardi, di comportamenti “fisici” e non virtuali.

E libri e lettura, a scuola, possono essere il campo dove seminare, sviluppare una idea diversa di rapporto fra pari e con l’intera società. Le storie belle possono essere lo strumento di una EDUCAZIONE SENTIMENTALE da costruire su basi solide.

La lettura, portatrice della possibilità di provare empatia, di conoscersi e conoscere, può “vaccinare” i nostri ragazzi, contro il malessere attuale. Così quello della lettura diviene il canale per far crescere in bambini e ragazzi “ragione e sentimento”, verso una formazione globale:  lo sviluppo dell’intelligenza del cuore!

 

LIBRIAMOCI 12 ok

 

LIBRIAMOCI 5

 

 

 

 

Letto 114 volte Ultima modifica il Giovedì, 23 Novembre 2017 17:32

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!
Cliccando qualsiasi link su questa pagina si autorizza l'utilizzo dei cookie.